Un interessante articolo di Brescia2 su una vicenda seguita dallo Studio Pagano

Problemi di lavoro hanno portato l’uomo a indebitarsi pesantemente.

Leggiamo insieme cosa hanno affermato gli Avvocati Monica Pagano e Matteo Marini, titolari dello Studio, in merito a questa vicenda:

“Il principio della legge 3/2012 è molto semplice un cittadino onesto che si trova in difficoltà non può essere costretto a fare i conti per tutta la vita con debiti che non riuscirà mai a pagare sulla base della sua attuale situazione economica, ma deve essere chiamato a versare solo quanto può, mantenendo nel frattempo una vita dignitosa. Anche per questo, la legge viene chiamata Salva Suicidi e non è un caso che – oggi, in tempi di difficoltà legate al Coronavirus – sempre più persone ne chiedano una piena applicazione da parte dei tribunali”.

Clicca qui per leggere l’articolo completo di brescia2.it